Cosa Facciamo

I Soggiorni Estivi

L' Attività

L’Associazione ha la sua principale attività nell’organizzazione e gestione di soggiorni estivi marini che vedono la partecipazione, in ciascuna stagione, di più di 200 persone fra disabili e volontari.

Nel corso dell’anno, inoltre, l’Associazione è impegnata in attività di sensibilizzazione ai temi della disabilità e in quelle finalizzate al reperimento ed alla formazione dei volontari. A tal fine promuove ed organizza percorsi formativi ed iniziative che vedono il coinvolgimento delle realtà locali (Pro-Loco, Associazioni Sportive, Parrocchie, ecc.) e stimola scambi di esperienze con diversi gruppi ed associazioni, pure operanti nell’ambito della disabilità, provenienti da altre regioni, ovvero dai vicini stati esteri (Slovenia).

Tra le attività più significative organizzate nel corso dell’anno vi sono la Festa di Carnevale a San Leonardo (UD), in collaborazione con la parrocchia e con il Gruppo A.N.A. di Torreano di Cividale; l’assemblea dei soci che si tiene il 25 aprile con avvio delle prenotazioni per la stagione estiva; l’assemblea soci con rendiconto andamento stagione estiva presso i locali della Parrocchia di S. Pio X a Udine.

Oltre alle attività cardine sopra descritte, sono state realizzate numerose altre attività continuative durante il corso dell’anno, come gli incontri del gruppo di volontari che preparano e gestiscono le varie attività, composto da circa venticinque persone, che si ritrova con cadenza quindicinale al fine di curare l’organizzazione di ogni singola iniziativa e di seguire un percorso di crescita motivazionale e relazionale, presupposto indispensabile per il buon lavoro di gruppo.

Inoltre c’è la partecipazione dell’associazione alle varie iniziative locali come la giornata di raccolta farmaci organizzata dal Banco Farmaceutico; gli incontri con gruppi parrocchiali e giovanili della provincia di Udine nei quali ha proposto e sviluppato le tematiche legate alla cultura della solidarietà, proponendo ai partecipanti la partecipazione attiva ai soggiorni estivi e alle altre attività dell’associazione.

Gli Obiettivi

Il beneficio psicologico per il disabile, che viene a trovarsi in un ambiente semplice e più favorevole all’aggregazione e alla socializzazione; una valida alternativa, anche se temporanea, al solito ambiente familiare o di istituto.

Il beneficio fisico ottenuto con un adeguato periodo di riposo, idroterapia ed elioterapia, utile quest’ultima specialmente per la cura dei decubiti.

Un periodo di riposo per le famiglie dei disabili, che vengono sollevate dall’assistenza che prestano durante tutto l’anno.

La presenza positiva dei volontari che, con l’assistenza, l’animazione, la riflessione, la ricreazione, la convivenza, sperimentano la condivisione del bisogno e prendono coscienza delle loro potenzialità, per essere soggetti di rinnovamento sociale e per verificare ed orientare le proprie scelte di vita.

L’animazione del territorio, per creare una rete di collegamenti che permetta di prolungare l’esperienza durante tutto l’anno, riportandola nelle realtà locali.

Attraverso i soggiorni estivi l’Associazione propone un’esperienza di condivisione tra persone disabili e volontari, in uno stile di vita comunitario in cui il tempo, gli spazi, le occasioni della giornata valgono se vissute insieme agli altri.

Le diversità fra le persone che condividono l’esperienza non costituiscono un ostacolo da superare ma diventano occasione di incontro e confronto e ciò in un’ottica per cui ogni persona, sia essa disabile o volontario, ha la medesima necessità di vedere accolte le proprie povertà ed allo stesso tempo sperimenta la gioia di mettere in gioco le proprie ricchezze in uno scambio fraterno.

Ecco allora che si costruisce una relazione dal sapore nuovo, dove le iniziali difficoltà si superano insieme e l’esperienza di vita accanto all’Altro diventa opportunità di maturazione personale e, nel tempo, patrimonio della collettività.